buono-non-lo-conoscevo-go-wine-roma-2015

    Go Wine promuove a Roma il consueto appuntamento con i vini e vitigni italiani autoctoni e meno conosciuti, in programma martedì 22 settembre 2015 presso l’Hotel Quirinale di Via Nazionale 7. L’evento “Buono… non lo conoscevo!” prevede un parterre importante di aziende che incontrerà direttamente il pubblico, mentre altre aziende partecipano presentando i vini in una speciale enoteca. Al centro dell’attenzione la ricchezza del vigneto italiano, fatto di tante realtà legate per storia e cultura a diversi territori.

    Nel corso dell’evento l’associazione presenta il Manifesto Go Wine a favore dei vini autoctoni italiani e del mondo; rappresenta la sintesi di un impegno profuso nel tempo e sarà elaborato con il contributo dei delegati e di alcuni ricercatori.

    Programma:

    Ore 16,30 -19,00: Anteprima: degustazione riservata esclusivamente ad un operatori professionali (giornalisti, enoteche, ristoranti, wine bar)

    Ore 19,00 : presentazione del Manifesto Go Wine a favore dei vini autoctoni, alla presenza di ricercatori e giornalisti;

    Ore 19,30 – 22,00: Apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati

    Partecipano le aziende:

    Agrinatura di Giancarlo Ceci – Andria (Bt);  Antico Broilo – Prepotto (Ud);

    Bonsegna – Nardò (Le); Bricco Maiolica – Diano d’Alba (Cn); Ca’ Biasi – Breganze (Vi);

    Ca’ Ronesca – Gorizia; Cantina Frentana – Rocca San Giovanni (Ch);

    Casa Divina Provvidenza – Nettuno (Rm); Castelli Debora – Marta (Vt);

    Citra Vini – Ortona (Ch); Corte Dei Papi – Anagni (Fr);

    Marisa Cuomo – Furore (Sa); Endrizzi – San Michele all’Adige (Tn);

    Fattoria Paradiso – Bertinoro (Fc); Gostolai – Oliena (Nu);

    Hollborn di Giovanni Brignolio – Moncalvo (At); I Pastini – Locorotondo (Ba);

    La Bioca – Serralunga d’Alba (Cn); La Viarte – Prepotto (Ud);

    Lunae Bosoni – Ortonovo (Sp); Marotti Campi – Morro d’Alba (An);

    Morra Diego – Verduno (Cn); Scubla Roberto – Premariacco (Ud); Stanig – Prepotto (Ud);

    Tenuta Casteani – Gavorrano (Gr); Terzini – Tocco Casauria (Pe);

    Torre Varano – Torrecuso (Bn); Villa Ligi – Pergola (Pu).

    Selezione di Ruchè di Castagnole Monferrato, a cura del Consorzio di Tutela

    I Vitigni protagonisti:

    Aglianico, Albana, Barbera, Bellone, Bianco d’Alessano, Cacchione, Canaiolo Nero, Cannonau, Cesanese, Cococciola, Coda di Volpe, Cortese, Croatina, Dolcetto, Fiano Minutolo, Falanghina, Friulano, Grechetto, Grignolino, Gropello, Incrocio Manzoni, Lacrima di Morro, Malvasia, Montepulciano, Negramaro, Nero di Troia, Nosiola, Passerina, Pecorino, Pelaverga, Piedirosso, Pollera Nera, Pagadebit, Primitivo, Refosco dal Peduncolo Rosso, Ribolla Gialla, Ripoli – Fenile – Ginestra, Ruchè, Sagrantino, Sangiovese, Schioppettino, Teroldego, Tintilia, Trebbiano, Verdeca, Verdicchio, Verduzzo, Vermentino, Vernaccia, Vernaccia Rossa di Pergola (clone di aleatico), Vespaiolo e molti altri ancora…

    Il costo della degustazione per il pubblico è di € 15,00 (€ 10,00 Soci Go Wine, Rid. soci associazioni di settore € 12,00). L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata. L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2016.

    Per una migliore accoglienza è consigliabile confermare la presenza alla serata ed il numero degli eventuali accompagnatori all’Associazione Go Wine, telefonando al n° 0173/364631 oppure inviando un fax al n° 0173/361147 o una e-mail a stampa.eventi@gowinet.it entro le ore 12 di martedì 22 settembre p.v..

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: