caveau-bottiglieGiovedì 3 Dicembre 2015, dalle ore 17.30 alle ore 22.00, presso l’Hotel Michelangelo di Milano, Go Wine propone una serata di presentazione del volume Cantine d’Italia 2016.

    Si presenta in esclusiva a Milano con un grande evento l’edizione 2016 della Guida per il Turista del Vino di Go Wine, dedicata a oltre 680 cantine italiane che “valgono il viaggio”. Nel corso della serata verranno consegnati 6 Premi Speciali.

    230 Cantine riceveranno il riconoscimento de “L’Impronta Go Wine”, assegnata a coloro che hanno ottenuto il più alto punteggio complessivo nelle valutazioni su Sito, Accoglienza e Vini.

    Segue la degustazione dei Vini Top delle aziende premiate

    Programma e orari:

    ore 17.30: presentazione della Guida e assegnazione dei Premi Speciali   
    Intervengono: Massimo Corrado, Presidente Associazione Go Wine, Antonio Paolini, giornalista; Massimo Zanichelli, giornalista; Marco Balzano, scrittore e vincitore del Premio Campiello 2015.

    ore 18.30-22: degustazione in esclusiva degli oltre 200 Vini Top di tutte le Cantine dell’Impronta Go Wine, aperta a giornalisti,soci, operatori ed enoappassionati.

    Ecco l’aggiornamento sui vini che faranno parte dell’esclusiva degustazione che  seguirà la conferenza di presentazione:

    Antonelli, San Marco – Montefalco Sagrantino Chiusa di Pannone
    Argiolas – Turriga (cannonau, carignano)
    Ar.Pe.Pe. – Valtellina Sassella Riserva Rocce Rosse
    Ascheri – Barolo Pisapola
    Astoria – Colli di Conegliano Rosso Croder
    Badia a Coltibuono – Cultus Boni Chianti Classico Riserva Cultus Boni 2011
    Baglio di Pianetto – Cembali (nero d’Avola)
    Balestri Valda – Soave Classico Vigneto Sengialta
    Baracchi Riccardo – Ardito (syrah, cabernet)
    Barone di Villagrande – Etna Bianco Superiore
    Barone Scammacca del Murgo – Extra Brut Millesimato (nerello mascalese)
    Bellenda – Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Sei Uno
    Bisol – Cuvée del Fondatore Metodo Classico Eliseo Bisol Millesimato (chardonnay, pinot bianco, pinot nero)
    Boglietti Enzo – Barolo Fossati
    Brezza Giacomo & Figli – Barolo Castellero
    Bricco Maiolica – Nebbiolo d’Alba Superiore Cumot
    Bucci – Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva
    Burlotto Comm. G.B. – Barolo Vigneto Monvigliero
    Ca’ dei Frati – Lugana Brolettino
    Ca’ del Bosco – Franciacorta Cuvée Annamaria Clementi Millesimato
    Ca’ Lustra – Colli Euganei Merlot Sassonero
    Ca’ Rugate – Soave Classico Monte Fiorentine
    Caggiano Antonio – Taurasi Vigna Macchia dei Goti
    Cantina del Castello – Recioto di Soave Classico Ardens
    Cantine del Notaio – Aglianico del Vulture La Firma
    Capezzana – Carmignano Riserva Trefiano
    Caprai – Sagrantino di Montefalco 25 Anni
    Cascina Chicco – Vendemmia Tardiva Arcass (arneis)
    Cascina del Monastero – Barolo Bricco Luciani
    Cascina Le Preseglie – Lugana Hamsa
    Castello dei Rampolla – d’Alceo (cabernet sauvignon, petit verdot)
    Castello delle Regine – Merlot (idem)
    Castello di Bossi – Corbaia (sangiovese, cabernet)
    Castello di Razzano – Barbera d’Asti Superiore Vigna Valentino Caligaris
    Castello di Tagliolo – Dolcetto di Ovada La Castagnola
    Castello di Verduno – Barolo Massara
    Cavallotto, Tenuta Bricco Boschis – Barolo Bricco Boschis Vigna San Giuseppe
    Cinelli Colombini Donatella – Brunello di Montalcino
    Colognole – Chianti Rufina Riserva del Don
    Colterenzio – Alto Adige Sauvignon Lafòa
    Columbu – Malvasia di Bosa
    Conte Collalto – Colli di Conegliano Rosso Vinciguerra
    Conte Vistarino – Oltrepò Pavese Pinot Nero Brut Metodo Classico 1865
    Contucci – Vino Nobile di Montepulciano Riserva
    Cooperativa Agricola Cinque Terre – Cinque Terre Sciacchetrà
    Cordero di Montezemolo – Barolo Enrico VI
    Cuomo Marisa – Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva
    Damilano – Barolo Cannubi
    De Conciliis – Naima (aglianico)
    de Tarczal – Trentino Superiore Marzemino d’Isera Husar
    Decugnano dei Barbi – Decugnano Rosso “IL” (sangiovese, montepulciano, merlot, cabernet sauvignon)
    Dei Caterina – Vino Nobile di Montepulciano Riserva Bossona
    Donnafugata – Moscato Passito di Pantelleria Ben Ryè
    Emo Capodilista, La Montecchia – Villa Capodilista (merlot, carmenère, cabernet e raboso)
    Endrizzi – Gran Masetto (teroldego)
    Fattoria di Bacchereto – Carmignano Terre a Mano
    Fattoria La Rivolta – Aglianico del Taburno Riserva Terra di Rivolta
    Fattoria Paradiso – Barbarossa Vigna il Dosso Igt Forlì
    Fattoria San Lorenzo, Crognaletti – Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Vigna delle Oche
    Fattoria Villa Ligi – Pergola Aleatico Grifoglietto Superiore
    Fattoria Zerbina – Albana di Romagna Passito Scacco Matto
    Felsina – Fontalloro (sangiovese)
    Ferrari – Trento Brut Riserva del Fondatore Giulio Ferrari
    Florio – Marsala Riserva Superiore Donna Franca
    Forteto della Luja – Loazzolo Vendemmia Tardiva Piasa Rischei
    Gini – Soave Classico Contrada Salvarenza Vecchie Vigne
    Guerrieri Rizzardi – Amarone della Valpolicella Classico Calcarole
    Gulfi – Nerobufaleffj (nero d’Avola)
    Isole e Olena – Cepparello (sangiovese)
    La Cappuccina – Campo Buri (carmenere, oseleta)
    La Costa – Solesta (riesling; chardonnay, incrocio Manzoni)
    La Raia – Gavi Pisé
    La Tosa – Colli Piacentini Malvasia Sorriso di Cielo
    La Viarte – Colli Orientali del Friuli Schioppettino
    La Vrille – Valle d’Aosta Chambave Muscat Flétri
    Le Due Terre – Colli Orientali del Friuli Sacrisassi Rosso
    Le Fracce – Oltrepò Pavese Rosso Bohemi
    Leone De Castris – Salice Salentino Rosso Riserva Donna Lisa
    Les Crêtes – Valle d’Aosta Chardonnay Cuvée Bois
    Librandi – Gravello (gaglioppo, cabernet sauvignon)
    Lis Neris – Tal Lùc (passito di verduzzo friulano, riesling)
    Longo Alberto – Le Cruste (nero di troia)
    Loredan Gasparini – Capo di Stato (cabernet sauvignon, merlot, cabernet franc, malbech)
    Lungarotti – Torgiano Rubesco Riserva Vigna Monticchio
    Maculan – Fratta (cabernet sauvignon, merlot)
    Majolini – Franciacorta Pas Dosé Aligi Sassu Millesimato
    Malvirà – Roero Riserva Trinità
    Mancinelli Stefano – Lacrima di Morro d’Alba Passito Re Sole
    Manzone Giovanni – Barolo Riserva Gramolere
    Marchesi Alfieri – Barbera d’Asti Superiore Alfiera
    Masciarelli – Montepulciano d’Abruzzo Villa Gemma
    Marchesi di Grésy, Cisa Asinari – Barbaresco Gaiun Martinenga
    Marchesi de’ Frescobaldi – Chianti Rufina Vigneto Montesodi
    Mesa – Malombra (carignano, syrah)
    Molon Ornella Traverso – Piave Merlot Rosso di Villa
    Montalbera, Terra del Ruchè – Ruchè di Castagnole Monferrato Laccento
    Montetondo – Soave Classico Casette Foscarin
    Moris Farms – Avvoltore (sangiovese, cabernet sauvignon, syrah)
    Mormoraia – Vernaccia di San Gimignano Riserva
    Moroder Alessandro – Conero Riserva Dorico
    Moschioni Davide – Colli Orientali del Friuli Pignolo
    Negro Angelo & Figli – Roero Riserva Sudisfà
    Nino Negri – Valtellina Sforzato 5 Stelle Sfursat
    Nittardi – Chianti Classico Riserva Nittardi
    Oddero Poderi e Cantine – Barolo Vigna Rionda
    Palazzone – Orvieto Classico Superiore Campo del Guardiano
    Palladino – Barolo San Bernardo
    Planeta – Cometa (fiano)
    Poliziano – Vino Nobile di Montepulciano Asinone
    Quintodecimo – Fiano  di Avellino Exultet
    Ricci Curbastro – Franciacorta Brut Satèn Museum Release Millesimato
    Rivera – Castel del Monte Rosso Riserva Puer Apuliae
    Rocca di Fabbri – Sagrantino di Montefalco
    Russiz Superiore – Collio Pinot Bianco Riserva
    Sedilesu – Cannonau di Sardegna riserva Ballu Tundu
    Sella & Mosca – Alghero Marchese di Villamarina
    Selvacapuzza – Lugana Riserva Mensasso
    Tenimenti Luigi D’Alessandro – Cortona Syrah Il Bosco
    Tenuta Bossi, Marchesi Gondi – Ser Amerigo (sangiovese, merlot, colorino)
    Tenuta Casteani – Terra di Casteani (sangiovese e merlot)
    Tenuta Le Velette – Gaudio (merlot)
    Tenuta Montemagno – Ruchè di Castagnole Monferrrato
    Tenuta Podernovo – Teuto (sangiovese, merlot)
    Tenuta San Leonardo – San Leonardo (cabernet sauvignon, cabernet franc, merlot)
    Terre Bianche – Rossese di Dolceacqua
    Torre Fornello – Pratobianco (malvasia di Candia, sauvignon, chardonnay)
    Travaglini Giancarlo – Gattinara Riserva
    Uberti – Franciacorta Satèn Magnificentia
    Umani Ronchi – Conero Riserva Cùmaro
    Vajra G.D. – Barolo Bricco delle Viole
    Venica & Venica – Collio Sauvignon Ronco delle Mele
    Vignaioli Contrà Soarda – Breganze Vespaiolo Superiore Vignasilan
    Vignalta –  Colli Euganei Rosso Gemola
    Vigneti Villabella – Amarone della Valpolicella Classico Fracastoro
    Villa Angarano – Quare di Angarano (cabernet)
    Villa Russiz – Collio Sauvignon de La Tour
    Villa Sandi – Còrpore (merlot, cabernet franc)
    Zenato – Amarone della Valpolicella Classico Riserva Sergio Zenato

    Costo  della degustazione è di € 20,00 (riduzioni € 15,00 Soci Go Wine; € 18,00 associazioni di settore).

    L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata.

    Per una migliore accoglienza è consigliabile confermare la presenza alla serata ed il numero di eventuali  accompagnatori all’Associazione Go Wine, telefonando al  n°0173/364631 oppure inviando un’e-mail a  stampa.eventi@gowinet.it entro le ore 12.00 di giovedì 3 dicembre p.v..

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: