L’associazione Go Wine organizza, martedì 6 novembre 2012, alle ore 20:30, presso il Ristorante Gufo Bianco di Torino, un incontro conviviale con una formula sfiziosa che unisce buona cucina ed una degustazione importante di vini.

    Il titolo della serata annuncia i due protagonisti: il bollito, piatto “cult” della cucina tradizionale piemontese, e il vino Nebbiolo. Il vitigno Nebbiolo non è soltanto legato al grande Barolo, ma dà origine a molti altri vini di riferimento nel panorama enologico del Piemonte.
    Nel corso della serata verranno proposti in degustazione dieci vini Nebbiolo, da abbinare ai diversi tagli di bollito proposti dalla cucina del Gufo Bianco.

    Il Menu:

    Aperitivo di benvenuto

    Il bollito piemontese classico con le sette salse

    Tagli: scaramella, muscolo, lingua, testina, gallina, cotechino e coda 
    con consommé

    Dessert
    Caffè

    La carta dei vini Nebbiolo ordinati per territorio:

    Langhe Nebbiolo – Elio Grasso, Monforte d’Alba
    Langhe Nebbiolo – Eraldo Viberti, La Morra
    Langhe Nebbiolo – Giacomo Vico, Canale

    Nebbiolo d’Alba Cascinotto – Alario Claudio, Diano d’Alba
    Nebbiolo d’Alba Santa Rosalia – Brezza, Barolo
    Nebbiolo d’Alba Valmaggiore – Cantina del Nebbiolo, Vezza d’Alba
    Nebbiolo d’Alba Marghe – Damilano, Barolo
    Nebbiolo d’Alba Bric Merli – Malabaila, Canale
    Nebbiolo d’Alba Occhetti – Prunotto, Alba

    Nebbiolo del Canavese – Cieck, Aglié

    Coste della Sesia Nebbiolo Spanna – Nervi, Gattinara
    Coste della Sesia Nebbiolo – Travaglini, Gattinara

    Tutti i vini potranno essere degustati durante lo svolgimento del convivio e sarà il ristorante a collaborare nel servizio agli ospiti.

    Il costo della cena è di euro 45,00, con riduzione ad euro 40,00 per i soci Go Wine. La prenotazione è obbligatoria e sarà accettata fino ad esaurimento posti.

    Chi desidera prenotarsi può contattare l’ufficio soci di Go Wine tel. 0173 364631 o inviare una mail aufficio.soci@gowinet.it entro e non oltre lunedì 5 novembre.

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: