La cucina di Salvatore Bianco, nuova Stella Michelin nel firmamento della gastronomia italiana, sposa lo champagne Pommery: venerdì 23 novembre 2012, nelle sale panoramiche de Il Comandante, il ristorante al decimo piano di Romeo Hotel a Napoli, la allure della storica maison di Reims accompagna il menu degustazione dello chef Bianco. Una serata esclusiva, dedicata agli amanti dello champagne e dell’alta cucina, che vede tre etichette in degustazione per un viaggio di sensazioni e profumi. Si parte con il Brut Grand Cru Millesimè 2004, un blend ottenuto da uve Pinot Noir e Chardonnay caratterizzato da un perlage fine e consistente. Sessanta mesi di affinamento sui lieviti conferiscono a questa etichetta complessità e piacevolezza. Un rosato dalle tonalità pastello e dalla spiccata raffinatezza, il Brut Apanage Rosè, avrà il compito di sostenere, con i suoi aromi freschi, le portate principali del menu di Bianco. Ultima etichetta in degustazione Cuvée Louise, lo Champagne di Pommery che è un omaggio alla fondatrice: una donna di carattere, lungimirante, coraggiosa e controcorrente. Al suo nome è strettamente legata la storia dello Champagne: a lei si deve l’invenzione del metodo Brut nel 1874. Cuvée Louise Grand Cru Millesimè 1999 è uno champagne millesimato espressione delle annate migliori selezionate dallo Chef de Cave della Maison. La cucina del giovane Salvatore Bianco, apprezzata dalla critica e da poco insignita della prestigiosa Stella Michelin, accompagna ed esalta le tre etichette: il menu della serata è stato costruito a partire dalla selezione e dal rispetto delle materie prime. La ricerca attenta di combinazioni inedite che non alterano sapori e suggestioni, la cura di ogni dettaglio, contribuiscono a portare in tavola piatti equilibrati, curati ed eleganti nella presentazione, tipicamente mediterranei e italiani nei sapori.

    È richiesta la prenotazione.

    ROMEO hotel
    Via Cristoforo Colombo, 45 – Napoli. T. 081 0175009 – reservations@romeohotel.it

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: