Una nuova cena stellare è in programma a Eataly Torino, venerdì 19 ottobre 2012, dalle ore 20:30, che vedrà come protagonisti Claudio e Anna Vicina, Ristorante “Casa Vicina – Guido per Eataly”, una stella michelin, Torino e Matteo Temperini, Ristorante “La Sponda” dell’ hotel Le Sirenuse, una nuova stella michelin, Positano (SA).

    Il punto di forza di “Casa Vicina-GuidoperEataly” risiede nella sapiente miscela di elementi provenienti dalla tradizione, filtrati attraverso la memoria di ricette uniche e associati ad uno sguardo al futuro e all’innovazione, mantenendo sempre l’attenzione puntata sui due capisaldi della centenaria idea di famiglia: la qualita’ delle materie prime e la soddisfazione del cliente. Dalla salsa delle verdure, alla giardiniera, dal tonno di coniglio, agli agnolotti pizzicati a mano “Vecchia Eporedia”, un omaggio alle origini canavesane, fino ad arrivare al dessert, la preparazione di ogni piatto persegue sempre l’idea di perfezione e cura del particolare, ottenuta dalla famiglia Vicina (Stefano, Claudio e Anna) attraverso una passione ed un’energia che li rende, a ragione, orgogliosi di poter offrire sempre il meglio alla loro clientela. Il ristorante “Casa Vicina – GuidoperEataly” oggi si trova all’interno di Eataly Torino nell’enoteca al piano interrato.

    Matteo Temperini e’ un giovane chef che viene dalla Toscana. Benche’ giovane ha lavora in alcune delle migliori cucina del mondo e arriva a Le Sirenuse nel 2008 diventando Executive Chef l’anno successivo. La sua passione per i sapori mediterranei si esprime pienamente nei suoi piatti.
    La cucina di Matteo Temperini e’ la cucina del Sud: pesce fresco, pomodori maturi, olio extravergine d’oliva, aglio, tanta verdura di stagione, erbe mediterranee, limoni della Costiera e formaggi freschi. La grande tradizione napoletana e’ reinterpretata da mani esperte, un po’ alleggerita e modernizzata. Il risultato e’ una cucina molto genuina e fresca, ricca dei sapori forti della nostra zona e di ingredienti freschissimi, prevalentemente locali e selezionati con molta cura.

    Il programma della serata:

    APERITIVO:

    – Terrina di polipetti affogati
    – Insalata russa
    – Torta di granchio
    – Bagna caoda da bere
    – Alicette marinate
    – Tonno di coniglio e giardiniera in agrodolce

    A TAVOLA:

    – Ventresca di tonno arrostita alle cipolle di Montoro e fagioli di Controne al timo serpillo
    – Uovo in crosta di pane brioche con tartufo bianco
    – Agnolotti Vecchia Eporedia pizzicati a mano al sugo d’arrosto
    – Il San Pietro col suo fumetto allo zafferano d’Abruzzo, finocchi e pomodori verdi
    – Sfera agli agrumi della Costiera Amalfitana
    – Torrone semifreddo al cucchiaio

    SI BEVE

    – Alta Langa Contessa Rosa 2009 Cantina Fontanafredda
    – Caiati’ Pallagrello Bianco 2011 Cantina Fattoria Alois
    – Trebulanum Casavecchia 2007 Cantina Fattoria Alois
    – Ronco delle Acacie 2007 Cantina Vigne di Zamo’
    – Asti millesimato 2011 Cantina Fontanafredda

    La cena, organizzata in tavoli conviviali ha un costo di 88.00 € a persona, vini inclusi.

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: