cene-galeotte-2015-volterra

    Dopo la sosta invernale è tutto pronto per la seconda parte di Cene Galeotte, iniziativa unica nel suo genere capace di coniugare i piaceri della tavola con un progetto di fortissima valenza sociale.

    A chiudere col botto l’edizione 2014/2015 della manifestazione di penseranno quattro fra le più importanti firme del panorama ristorativo italiano: Roy Caceres (Ristorante Metamorfosi, Roma – venerdì 27 marzo), Filippo La Mantia (venerdì 17 aprile), Alessandro Dal Degan (Ristorante La Tana, Asiago (VI) – venerdì 15 maggio) e Cristina Bowerman (Glass Hostaria, Roma – venerdì 26 giugno) si metteranno al lavoro fianco a fianco con i detenuti per regalare al pubblico un’altra grande serata all’insegna di cucina d’autore e solidarietà.

    Ognuno di loro – in maniera assolutamente gratuita – porterà fra le mura della splendida Fortezza Medicea che ospita la struttura carceraria la propria esperienza, mettendola a disposizione dei carcerati e del percorso formativo e di reinserimento da loro intrapreso attraverso questo progetto.

    L’intero ricavato di ciascun appuntamento, nato ormai nove anni fa da un’idea della direttrice del carcere Mariagrazia Giampiccolo, verrà devoluto per intero ai progetti progetti umanitari sostenuti dalla Fondazione Il Cuore Si Scioglie ONLUS.

    Le Cene Galeotte sono possibili grazie all’intervento di Unicoop Firenze, che oltre a fornire le materie prime assume i detenuti retribuendoli regolarmente. Il progetto è realizzato con la collaborazione del Ministero della Giustizia, la direzione della Casa di Reclusione di Volterra e la supervisione artistica del giornalista e critico enogastronomico Leonardo Romanelli. Partner dell’iniziativa la Fisar-Delegazione Storica di Volterra, che si occupa sia della selezione delle aziende vinicole e del servizio dei vini ai tavoli, sia della formazione dei detenuti come sommelier.

    Per informazioni: www.cenegaleotte.it
    Per prenotazioni: Agenzie Toscana Turismo, ARGONAUTA VIAGGI (gruppo ROBINTUR), Tel. 055.2345040

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: