calice_vinoI vini georgiani raccontati da Nicola e Michele Finotto di “I am wine” in una degustazione guidata che si terrà al ristorante La Scuderia di Palermo. La serata vedrà protagonisti anche quattro vini di Nino Barraco, che sarà presente alla serata, più una sorpresa. L’evento, sospeso a novembre per il lutto subito dalla famiglia Guccione, viene riproposto integralmente venerdì 18 gennaio 2013. Un’idea di Massimiliano Montes, autore del bloggustodivino.it, realizzata in collaborazione con Cronache di Gusto.

    Il tasting si svolgerà a numero chiuso e inizierà alle 20. Il cibo verrà servito tra un assaggio e l’altro, per consentire di gustare con calma il vino e di parlare con i produttori. Il menù è stato progettato dallo chef de La Scuderia secondo la sequenza dell’abbinamento di un piatto ad un singolo vino. Il Milocca, che è un vino dolce, verrà servito insieme alla piccola pasticceria.

    La serata ha un costo di 40 euro e sono previsti al massimo 60 coperti, per consentire al pubblico e ai produttori una piacevole interazione.

    E’ richiesta la prenotazione. E’ possibile inviare una email all’indirizzoincontridigusto@gmail.com, indicando il numero dei coperti da prenotare e i nomi, o telefonare direttamente al Ristorante La Scuderia.

    Ecco il programma definitivo dell’evento:

    Ramaz Nikoladze – Tsitska Tsolikouri 2010
    Bocconcini dorati con mousse fumé di pescespada e salmone

    Pheasant’s Tears – Chinuri 2010
    Bocconcini dorati con mousse fumé, fantasia dello chef

    Pheasant’s Tears – Rkatsiteli 2010
    Tartalle ai profumi d’ananas e Sauris

    Degustazione alla cieca di un vino a sorpresa

    Barraco – Catarratto 2008
    Sformatino di melanzane su emulsione di pomodoro
    e mousse di ragusano

    Barraco – Grillo 2007
    Barraco – Grillo 2010
    Crocchette di pescespada al profumo di finocchietto selvatico

    Barraco – Milocca
    Piccola pasticceria assortita

    La Georgia viene considerata la culla del vino. È lì che in periodo neolitico nasce la vinificazione dell’uva. Ritrovamenti archeologici risalenti al 7.000 a.C. Hanno rivelato la presenza di vino all’interno di piccole anfore sigillate. Dal Caucaso poi il metodo della vinificazione si sposta, dapprima in medio-oriente e quindi in Europa.

    I vini di Barraco sono ormai riconosciuti tra i migliori vini capaci di esprimere varietà e territorio. Il suo Grillo 2010 è stato premiato dalla guida dei vini di Slow Food con la chiocciola riservata ai vini “slow”, quelli che meglio esprimono territorio ed emozioni.

    Il ristorante La Scuderia, da poco preso in gestione da Paolo di Maria, si sta rivelando come una delle migliori sorprese dell’anno. Una cucina regionale espressa ai massimi livelli, in un ambiente elegante ma familiare.

    Ristorante La Scuderia
    Viale del Fante 9, 90146 Palermo
    Tel. 091 520323
    dimaria@lascuderiapalermo.it
    www.lascuderiapalermo.it

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: