vino-rosso

    22 Maggio 2014: Serata di presentazione dell’Ovada docg a Genova, organizzata dal Consorzio di Tutela dell’Ovada docg e dal Gruppo Degustatori Vino Genova

    Il fitto calendario di iniziative predisposto dal giovane Consorzio di Tutela dell’Ovada docg tocca questa volta Genova. Nel capoluogo ligure si svolgerà infatti il prossimo 22 maggio una serata di presentazione e di assaggi degli Ovada docg di una ventina di produttori associati al Consorzio, nella prestigiosa cornice del Salone delle Feste dello storico Palazzo Imperiale, in pieno centro cittadino. L’appuntamento, organizzato in collaborazione con il Gruppo Degustatori Vino Genova, un attivissimo circolo di appassionati, sommelier e operatori del settore, avrà la formula del banco di assaggio, con la diretta partecipazione di molti vignaioli: saranno messe in degustazione diverse annate, per permettere la valutazione dell’Ovada docg come vino da affinamento, anche prolungato.

    “Il nostro intento –afferma Italo Danielli, Presidente del Consorzio- è quello di far meglio conoscere l’Ovada docg non solo come una delle massime espressioni del vitigno dolcetto, ma anche sotto l’aspetto della sua peculiare attitudine a dar origine a vini di grande struttura e finezza, con spiccata propensione all’invecchiamento: tutto-un-altro-Dolcetto, ci piace dire, pure rispetto ai cugini e amici di Langa. Insomma, vogliamo ritagliare all’Ovada docg il posto che siamo convinti debba spettargli tra i grandi rossi piemontesi.”

    La partecipazione alla serata è aperta a tutti e prevede un contributo di 5€. E’ previsto un servizio di ristoro con specialità alimentari curato dalle Cantine Matteotti.

    Per informazioni e prenotazioni, gradite, contattare i coordinatori del Gruppo Degustatori Vino Genova Gianni Caglieris e Massimo Ponzanelli, all’indirizzo email Degustatori.genova@gmail.com, o ai rispettivi numeri di telefono (347.504.06.93 e 335.577.13.39)

    Il Consorzio di Tutela dell’Ovada docg ha sede a Ovada, ed è presieduto da Italo Danielli. Raggruppa al momento oltre venti aziende vinicole della zona, impegnate nella produzione di quello che deve considerarsi il gioiello dell’enologia dell’Alto Monferrato, e uno dei grandi rossi piemontesi. Costituitosi nel 2013 dopo un intenso lavoro di preparazione, il Consorzio ha il fondamentale obiettivo di promuovere la conoscenza dell’Ovada docg e la sua immagine nel mondo, contribuendo, attraverso un dialogo costante con le istituzioni e gli enti interessati, alla promozione dell’intero territorio dell’Alto Monferrato, alla sua tutela paesistica e allo sviluppo del turismo enogastronomico e rurale.

    Per informazioni e approfondimenti: Italo Danielli, Presidente (+39 339.563.47.21) – Giuseppe Ravera, VicePresidente (+39 340.253.93.06) – Paolo Baretta, relazioni esterne (+39 348.810.42; info@ovada.eu)

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: