Si svolgerà nei weekend di novembre 2012 in quattro comuni della provincia di Parma l’undicesima edizione di November Porc, manifestazione dedicata ai prodotti locali e soprattutto alle lavorazioni delle carni di suino della zona.

    Si parte sabato 3 e domenica 4 novembre a Sissa, dove dalle ore 12:00 di sabato in Piazza Roma sarà attivo il mercato di prodotti tipici “Antichi Sapori e Tradizioni” negli stand gastronomici dove si potranno gustare alcuni piatti della tradizione della “Bassa Parmense” nonché i prodotti tipici della Strada del Culatello di Zibello (Culatello di Zibello, Spalla Cruda di Palasone, Spalla Cotta, Fortana del Taro IGT e Parmigiano Reggiano). Davanti alla rocca alla stessa ora si potrà degustare la favolosa polenta consa. Molte le attività previste nei due giorni, che spaziano dalle gare culinarie alle dimostrazioni pratiche, grazie alla collaborazione di Agriform, della lavorazione delle carni del suino e del confezionamento dei salumi.

    Il secondo appuntamento vedrà protagonista il paese di Polesine Parmense, sabato 10 e domenica 11 novembre, dove saranno presenti stand gastronomici, con le pietanze tipiche della Bassa ed i panini e la birra del Mc Porc e si svolgerà il torneo di scacchi “November Porc”.

    Il fine settimana di sabato 17 e domenica 18 novembre sarà la volta di Zibello, capitale del Culatello che si fregia anche dei riconoscimenti di Città Slow, Città Gentile e Città dei Sapori. Come nelle precedenti tappe, nel primo pomeriggio di sabato si aprirà il mercato di prodotti tipici nobilitato dalla presenza delle migliori eccellenze agroalimentari d’Italia. Nella bella e animata cittadina rinascimentale, si potranno quindi trovare i prodotti della migliore salumeria italiana oltre ad altre specialità alimentari di nicchia, compresi ovviamente i protagonisti della nostra tradizione culinaria il Culatello di Zibello, la Spalla Cruda di Palasone, la Spalla Cotta, il formaggio Parmigiano Reggiano ed il vino Fortana del Taro.

    Domenica si darà inizio alla produzione del Salame Strolghino da Guiness, norcini anziani e giovani si impegneranno a fondo per insaccare il mostro di lunghezza, già vincitore del Guinness dei Primati nel 2003. Una volta terminato, l’enorme “serpentone” sarà “sacrificato” e distribuito gratuitamente a tutti i presenti nello stand gastronomico adiacente a P.za Giovannino Guareschi.

    Sabato 24 e domenica 25 novembre spetterà a Roccabianca chiudere la manifestazione. Oltre ai tradizionali stand gastronomici. In serata nelle cucine della festa abili cuoche prepareranno succulente pietanze tipiche, insieme ai saporiti panini ed alla birra del McPorc, da gustare all’interno dell’accogliente stand gastronomico fino a tarda serata.

    Tutti i weekend saranno accompagnati da musica dal vivo dei complessi folcloristici locali e dalla diretta live radio.

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: