eatalyE’ ufficiale, possiamo parlare dell’apertura di Eataly Firenze: il decimo punto vendita dello store del cibo di Oscar Farinetti in Italia sarà aperto a settembre 2013 nel capoluogo toscano. La sede sarà un immobile storico (del 1840) tra via Martelli e via Ricasoli, ex sede della libreria Martelli e ospiterà, in uno dei tre piani previsti, anche il ristorante più famoso della città, pluristellato, quello di Giorgio Pinchiorri e Annie Feolde.

    La veloce approvazione dell’iter amministrativo da parte del consiglio comunale ha scatenato i maligni, che vedono una correlazione tra questo fatto e l’appoggio di Farinetti a Renzi alle primarie del PD: Senza contare che il 40% di Eataly Distribuzione srl è in portafoglio a Coop Liguria, Coop Adriatica e Nova Coop, notoriamente vicine al mondo di sinistra.

    I tre piani di Eataly Firenze saranno dedicati alla cucina e alla cultura della cucina con quattro aree didattiche e la possibilità di consultare liberamente i libri. Oltre al già citato ristorante Enoteca Pinchiorri, il primo piano ospiterà anche il progetto Vino Libero di Oscar Farinetti. Tra il piano terreno e il primo si troveranno attività di ristorazione: caffè e gelateria, panini e focacce e produzioni da forno, salumi e formaggi, carne e pesce, pasta e pizza. Oltre al ristorante informale del vino e della birra. Al secondo piano sarà situata la scuola di cucina con corsi tecnici: le aree didattiche spazieranno dai dolci toscani alla chianina, dai vini toscani all’olio extravergine toscano.

    [Crediti | sole24ore]

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: