bibendum-guida-michelinCome ogni anno, anche la Guida Michelin si rinnova. E, come si suol dire, bando alle ciance, passiamo alle novità.

    Ristoranti con 3 stelle (8) – nessuna variazione

    Piazza Duomo – Alba (Cuneo)
    Le Calandre – Rubano (Padova)
    Enoteca Pinchiorri – Firenze
    La Pergola – Roma
    Da Vittorio – Brusaporto (Bergamo)
    Osteria Francescana – Modena
    Reale – Castel di Sangro (L’Aquila)
    Dal Pescatore – Canneto sull’Oglio (Mantova)

    Ristoranti con due stelle (39) – due novità

    Al Sorriso – Soriso (Novara)
    L’Antica Osteria Cera – Campagna Lupia (Venezia)
    Agli Amici – Godia (Udine)
    La Trota – Rivodruti (Rieti)
    Antica Corona Reale – Da Renzo – Cervere (Cuneo)
    Villa Crespi – Orta S. Giulio (Novara)
    Combal.zero – Rivoli (Torino)
    Piccolo Lago – Verbania/Fondotoce (Verbanio-Cusio-Ossola)
    Miramonti L’Altro – Concesio (Brescia)
    Cracco – Milano
    Sadler – Milano
    Il luogo di Aimo e Nadia – Milano
    La Peca – Lonigo (Vicenza)
    Perbellini – Isola Rizza (Verona)
    St. Hubertus (Hotel Rosa Alpina) – Alta Badia/San Cassiano (Bolzano)
    Jasmin – Chiusa (Bolzano)
    Trenkerstube (Hotel Castel) – Tirolo (Bolzano)
    San Domenio – Imola (Bologna)
    Bracali – Massa Marittima (Grosseto)
    Caino – Montemerano (Grosseto)
    Arnolfo – Colle di Val d’Elsa (Siena)
    Vissani – Baschi (Terni)
    Madonnina del Pescatore – Senigallia-Marzocca (Ancona)
    Uliassi – Senigallia (Ancona)
    Il Pagliaccio – Roma
    Il Mosaico (Terme Manzi Hotel) – Ischia/Casamicciola Terme (Napoli)
    Don Alfonso 1890 – S. Agata sui due Golfi (Napoli)
    Torre del Saracino – Vico Equense-Marina Equa (Napoli)
    La Madia – Licata (Agrigento)
    Duomo – Ragusa – Ibla
    Principe Cerami – Taormina (Messina)
    L’Olivo – Hotel Capri Palace – Capri (Napoli)
    Quattro Passi – Massalubrense (Napoli)
    Oliver Glowig – Roma
    Villa Feltrinelli – Lago di Garda
    Devero Ristorante – Cavenago di Brianza (Monza e Brianza)
    Locanda Don Serafino – Ragusa
    Il Piccolo Principe – Viareggio – nuova entrata
    Taverna Estia – Brusciano (Napoli) nuova entrata.

    Nuovi ristoranti con una stella Michelin (27)

    Mamma – Capri (Napoli)
    Relais Blu – Massa Lubrense (Napoli)
    President – Pompei (Napoli)
    Il Flauto di Pan – Ravello (Salerno)
    Il Tino – Lido di Ostia (Roma)
    Aroma – Roma
    Stazione di Posta – Roma
    Sarri – Imperia
    Il Saraceno – Cavernago (Bergamo)
    Lido 84 – Gardone Riviera (Brescia)
    Berton – Milano
    IYO – Milano
    Umami – Bormio (Sondrio)
    La Gallina – Gavi (Alessandria)
    Locanda di Orta – Orta San Giulio (Novara)
    Del Cambio – Torino
    Cappero – Eolie Vulcano (Messina)
    I Pupi – Bagheria (Palermo)
    Il Bavaglino – Terrasini (Palermo)
    Le Tre Lune – Calenzano (Firenze)
    Winter Garden Restaurant by Caino – Firenze
    La Bottega del Buon Caffè – Firenze
    La Torre – Tavarnelle Val di Pesa (Firenze)
    Silene – Seggiano (Grosseto)
    L’Imbuto – Lucca
    Feva – Castelfranco Veneto (Treviso)
    Macelleria Damini – Arzignano (Vicenza)

    Stelle soppresse

    Osteria di Via Solata – Bergamo BG
    Roof Garden – Bergamo
    Cielo – ristorante dell’Hotel La Sommità – Ostuni BR
    Villa Fiordaliso – Gardone Riviera BS
    Alpenroyal Gourmet – Selva di Valgardena BZ
    Belvedere – Pula CA
    Castello – Grinzane Cavour CN
    La tenda rossa – San Casciano in Val di Pesa FI
    Bellevue – Hotel Metropole – Taormina ME
    Osteria da Pietro – Castiglione delle Stiviere MN
    Symposium 4 Stagioni – Cartoceto PU
    Agata e Romeo – Roma RM
    Pappa Carbone – Cava dei Tirreni SA
    Albergaccio di Castellina – Castellina in Chianti SI
    Scrigno del Duomo – Trento TN
    Stube Hermitage – Madonna di Campiglio – TN

    Da due stelle a una stella

    Il Desco – Verona VR
    Il Pellicano – Porto Ercole – GR

    [Crediti | dissapore.com]

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: