Sulle alture di Bacoli, da Caliendo, potrete godere di un’ottima vista e di un’eccellente cucina che valorizza alla perfezione ricette e materie prime locali.
    Osteria Eccellente
    Ci torneremmo

    Caliendo ha cambiato da poco location e si è spostato in collina, in un locale rinnovato, molto piacevole e di chiara ispirazione marina. Anche la cucina attinge a piene mani dai prodotti del mare, proponendo in prevalenza piatti della tradizione locale, sotto l’attenta guida di Franco Di Fraia, anima dell’Osteria e discendente di caliendo. Fin dal secolo scorso caliendo è il soprannome dato in paese alla famiglia di Franco: non se ne conosce il significato preciso e l’origine si perde nel tempo, come spesso succede in questi casi.

    Non ci viene presentato il menù cartaceo, in quanto specificato che ogni giorno si cambia proposta in correlazione a quello che il mare offre: circostanza aleatoria che ci lascia sempre un po’ perplessi e preoccupati…in dubbio su cosa potrebbe succedere alla resa del… conto. In questo caso, pur continuando a preferire il menù scritto, vi anticipiamo che alla fine non ci sono state brutte sorprese ma un conto finale onesto e preciso, nel quale viene specificato il costo di ogni singola portata.

    osteria-da-caliendo-bacoli

    Si parte subito alla grande con il tipico antipasto misto. Un classico della zona che permette di fare un primo confronto tra le offerte dei vari ristoratori, facendoci intuire chi può avere una marcia in più. E questo antipasto, pur non essendo troppo generoso nelle porzioni, ci ha placato l’appetito dandoci nel contempo gran soddisfazione. La portata comprendeva un gustosissimo gamberone in pasta fillo, un gambero crudo e tonno fresco leggermente scottato. Fresche e piacevoli l’insalata di polpo e l’insalata di calamaretti. Ad accompagnare il piatto la molto apprezzata bruschetta di patè di cozze, sfiziosissima. Ben completano le acciughe fritte.

    Tra i primi spicca uno spaghetto ai ricci di mare veramente ben eseguito. Molto buone anche le linguine con calamaretti e bottarga di muggine: la materia prima di prima scelta, tra cui la bottarga di Cabras, viene lavorata al meglio in cucina. Altre proposte che potreste trovare sono la pasta corta con cicale e granchio fellone e spaghetti alle cozze e pomodorino fresco.

    Classici i secondi: consigliamo vivamente di puntare sul pesce fresco, non rimarrete delusi né…spennati. Esempi sono il trancio di ricciola al forno e il trancio di spigola spadellato, serviti con insalatina tenera, perfetti nella loro semplicità. A dirla tutta, se il trancio di spigola fosse stato un po’ più spesso sarebbe stato ancora più morbido.

    Non sono da meno i dolci: leggera la crema di zabaione con fragole. Coraggioso, ma solo perché non tipico campano, il cannolo siciliano, che risulta essere una bella sorpresa che tiene testa nel confronto con l’originale: la ricotta fresca si sente. Ci è piaciuta molto anche la carta dei vini, sintetica e con ricarichi onesti, che va alla ricerca di vini più o meno noti ma tutti dal carattere distintivo e, in maggioranza, anche dal buon rapporto qualità prezzo.

    Clicca qui per vedere dov’è l’Osteria Caliendo a Bacoli.

    Da Caliendo
    Categoria Osteria
    Città Bacoli (NA)
    Indirizzo Via Mozart, 67/A
    Numero di telefono
    +39 081 5234073
    Valutazione Eccellente (5/5)
    Ci torneremmo SI
    Prezzo indicativo 35 €, vini esclusi
    Sito web n.d.
    Orario settimanale A cena
    Chiusura settimanale Chiuso lunedì
    Chiusura stagionale n.d.

    Nota: il giudizio viene effettuato in base alla seguente scala di valori:

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: