Questa recensione è stata aggiornata, potete trovare la nuova recensione della Pizzeria Fratelli La Bufala di Napoli Capodichino qui.

    La pizzeria Fratelli La Bufala è un’ottima soluzione per mangiare all’Aeroporto di Napoli. Raggiungibile da viaggiatori e non, in quanto sita prima dei controlli di sicurezza, propone buone pizze napoletane e valide alternative.
    Pizzeria Buona
    Ci torneremmo

    La pizzeria Fratelli La Bufala, che fa parte dell’omonima catena di pizzerie diffuse in tutta Italia, si trova nel piano degli “arrivi” dell’aeroporto di Napoli. Piacevole la struttura che lo ospita che mette in bella vista il forno a legna e i prodotti da asporto, come tranci di pizza o fritti di ogni tipo.

    pizzeria-fratelli-la-bufala-napoli-capodichino-aeroporto

    Il servizio è gentile e sufficientemente veloce, al passo con i ritmi di un aeroporto. Il piatto forte del menù sono ovviamente le pizze: classiche e stagionali, soddisfano egregiamente la cosiddetta “voglia di pizza”! A dire il vero, dato che ci troviamo nella città della pizza, ci si potrebbe aspettare qualcosina più, in particolare su impasto, modalità di cottura e condimento, ma il risultato è comunque una buona pizza, seppur poco condita nella parte esterna, dove il pomodoro e la mozzarella sono “rarefatti” e il bordo un po’ troppo gommoso e bruciato.

    Per chi volesse qualcosa di diverso dalla pizza, molte sono le alternative, più che soddisfacenti: potrete scegliere fra i primi, le zuppe, le insalatone e i secondi, tra i quali la carne di bufala, e la degustazione di mozzarelle DOP.

    Fratelli La Bufala
    Categoria Pizzeria
    Città Napoli
    Indirizzo Aeroporto Capodichino
    Numero di telefono
    n.d.
    Valutazione Buono (3/5)
    Ci torneremmo SI
    Prezzo indicativo 20 €, vini esclusi
    Sito web n.d.
    Orario settimanale A pranzo e a cena
    Chiusura settimanale Mai
    Chiusura stagionale Mai

    Nota: il giudizio viene effettuato in base alla seguente scala di valori:

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: