Ristorante Le Max – Celle Ligure (SV)

    Un ristorante che ci ha colpito non solo per la cucina ma anche per la passione dei due giovani proprietari, trasmessa anche ai propri ospiti. Ingredienti eccellenti e la fantasia dello chef compongono un menù in continua evoluzione, che certamente non vi annoierà.

    Sulla graziosa passeggiata di Celle Ligure trova posto questo nuovo ristorante, nuovo perché la gestione in mano del giovane chef e la moglie in sala risale a poco più di un anno fa. Le mura invece, che ospitavano un ristorante di buona fama, esistevano già, con le volte in pietra a vista e pochi tavoli per un’ambiente intimo e gradevole.

    Lui è ligure, lei austriaca. Insieme hanno saputo portare avanti fino ad ora un ristorante che si distingue, in riviera di ponente, per la cucina innovativa e ricercata, il buon gusto e l’originalità. La voglia di Massimiliano, lo chef, di mettersi alla prova si traduce in un menù che cambia spesso in base alla stagione e alla voglia di novità.

    Decidiamo di provare il menù degustazione proposto a 47 euro, vini esclusi. Ma prima l’entrè: crema di fagioli secchi con seppioline al vapore. Deliziosa. Partiamo con i due antipasti, i calamaretti scottati su crema di zucchine, lardo al tartufo e polvere di porcini, seguito dai moscardini grigliati, pecorino sardo, frutti di bosco e riduzione di passito di Pantelleria. Davvero particolari questi abbinamenti, gustosi ma delicati; troviamo solo un po’ ripetitivo il tipo di pesce abbinato a creme. Tra gli altri antipasti alla carta sono presenti l’insalatina di stoccafisso, la catalana d’astice e la millefoglie di melanzane e gamberi con mozzarella di bufala.

    Il nostro primo è il piatto di tagliatelle con alici fresche, olive taggiasche e pomodoro secco su spuma di burrata e pane croccante, che troviamo davvero eccezionale nella semplicità dei sapori ma con la ricercatezza degli abbinamenti. Il risotto con gamberi e asparagi di mare e i ravioli di ricciola sono alcune delle opzioni che completano il menù dei primi.
    Arriviamo al secondo con il trancio di pescato spadellato, in questo caso pesce serra, accompagnato da spuma di patate, olive taggiasche, pinoli tostati, pomodorini al forno e crema di pesto. Nonostante il pesce serra faccia parte dei cosiddetti “pesci poveri”, spesso dimenticati ma che crediamo giusto rivalutare e valorizzare, a dir la verità ci sembra una scelta non troppo pregiata, soprattutto commisurata al prezzo del piatto.

    Il dolce è a scelta dal menù alla carta ma purtroppo quando arriviamo al dessert, ad ora tarda perché il servizio è “molto rilassato”, la cucina ha finito quasi tutto, per cui ci viene proposta, tra due possibilità soltanto, la bavarese alla pesca, ben presentata e piacevolmente fresca.

    Il caffè è accompagnato dalla piccola pasticceria, in cui troviamo nuovamente qualche “ripetizione” nella scelta di servire piccoli assaggi di bavarese, al cocco e con una crema di frutti rossi. Per finire con la descrizione, la carta dei vini è abbastanza ampia e di buona qualità, ma è sembrato a noi abbondante il rincaro sui prezzi.

    Dunque, la nostra recensione ha fatto senz’altro capire che si tratta di un ristorante con qualche piccolo difetto e questo pregiudica il massimo dei voti secondo la nostra scala di valori. Pensiamo, tuttavia, che il voto in futuro potrà migliorare credendo siano difetti risolvibili. Infatti, il ristorante è in mano a due ragazzi giovani ma molto capaci, che mostrano buona volontà e forza di coraggio nel voler emergere e migliorarsi adattandosi anche alle richieste di un pubblico, come quello delle piccole realtà liguri, che lascia spesso poco spazio di espressione. Il massimo è ancora da raggiungere ma i ragazzi sono sulla buona strada: un ristorante in cui vogliamo sicuramente ritornare.

    Le Max
    Categoria Ristorante
    Città Celle Ligure
    Indirizzo Via Generale Pescetto, 5
    Numero di telefono +39 019 994222
    Valutazione Ottimo (4/5)
    Ci torneremmo SI
    Prezzo indicativo 50 €, vini esclusi
    Sito web n.d.
    Orario settimanale A pranzo e a cena
    Chiusura settimanale Lunedi
    Chiusura stagionale n.d.

    Nota: il giudizio viene effettuato in base alla seguente scala di valori:

    [Crediti | Immagine: it.paperblog.com]

    Ottieni i Percorsi
    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: