A giudicare da quanto ci dicono, con il paté di cozze farete un successone. E’ una ricetta semplice, almeno nella nostra versione, liberamente ispirata al paté originariamente assaggiato all’Osteria Da Caliendo di Bacoli. L’osteria propone il paté come antipasto, accompagnato da fantastici crostini. Un uso alternativo, altrettanto valido, è per condire la pasta. Ecco come noi lo abbiamo preparato:

    pate-di-cozze

    • Porzioni: 6
    • Tempo di preparazione: 30′
    • Difficoltà: facile

    INGREDIENTI:

    – 1 kg di cozze
    – una manciata di capperi
    – uno spicchio d’aglio
    – olio extra vergine d’oliva q.b.
    – prezzemolo q.b.
    – peperoncino q.b.
    – una manciata di olive taggiasche (opzionale)
    – sale q.b. (solo se serve)

    PREPARAZIONE:

    Iniziate preparando le cozze, che devono essere fresche: controllate che abbiano la conchiglia chiusa, con il guscio di un bel colore nero e senza odori strani. Scartate le cozze aperte, lavate le rimanenti sotto acqua fredda corrente e lasciatele a bagno nell’acqua fredda. Eliminate il bisso, prendendolo strettamente tra due dita e tirando. Pulite le cozze con una paglietta ed eliminate eventuali incrostazioni, aiutandovi con un coltello.

    crostino-pate-di-cozze

    Cuocete a vapore le cozze per un quarto d’ora, verificate che tutte le cozze siano aperte ed eliminate quelle rimaste eventualmente chiuse. Eliminate il guscio e portate le cozze sgusciate su un tagliere. Tritatele finemente (secondo il vostri gusto) al coltello, aggiungendo al trito uno spicchio d’aglio, i capperi, il prezzemolo e il peperoncino. Se vi piacciono, aggiungete anche le olive, ma fate attenzione a non esagerare, così come per i capperi, per non coprire totalmente il gusto delle cozze.

    spaghetti-pate-di-cozze

    Portate il trito in una terrina, regolate di sale (ma assaggiate prima di farlo!), aggiungete l’olio, mescolate il tutto e lasciate riposare per almeno un paio d’ore. Servite il patè a temperatura ambiente con crostini di pane. Se volete usare il patè come condimento della pasta, fate saltare in padella il patè con la pasta prima di servire.

    Se vuoi rimanere informato e aggiornato sui nostri articoli inserisci la tua email qui sotto: